24 febbraio 2008

riprova...scopiazzatura dal web

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Questa è una guida in italiano per installare e configurare WordPress, la piattaforma su cui gira il blog che state leggendo.
Ho scritto questo breve tutorial per fornire a tutti le risposte che ho dovuto cercare tra diverse pagine del sito www.wordpress.org, e per renderle disponibili anche a coloro che non hanno familiarità con la lingua inglese. Comprende infatti anche le istruzioni per “localizzare” in italiano il vostro blog.

Innanzitutto dovete cercare un server su cui installare il programma; i requisiti richiesti sono abbastanza miti:

  • Server *NIX
  • Almeno 2 MB di spazio a disposizione
  • PHP supportato (versione 4.1 o successive)
  • Accesso ad un database MySQL (versione 3.23.23 o successive) con circa 1 MB di spazio. (Più spazio avete sul database, più interventi potete postare).
  • Accesso FTP.

Sono caratteristiche di base, che qualunque fornitore di hosting dovrebbe avere. Troverete molte offerte, sia gratuite che a pagamento; tra queste cercate qualcosa che faccia per voi. Esistono parecchi provider italiani che hanno offerte per tutte le tasche. Usate Google in modo creativo.
Se volete qualcosa di gratuito ed in italiano, potete provare Networkitalia.net. Conosco solo loro, poichè è il primo che ho provato, e funziona bene.
Ricevuti i parametri di configurazione, dovete procurarvi il nome del database MySQL, e le relative credenziali di accesso (user/password). Smaltita la burocrazia, si parte!

Scaricate da qui l’ultima versione di WordPress. Se usate windows, la versione ZIP va benissimo.

Scompattate l’archivio, magari in una cartella facile da ritrovare.

Aprite il file wp-config-sample.php e inserite i dettagli del vostro database:

  • Trovate la riga
    define('DB_NAME', 'wordpress'); // The name of the database

    e sostituite la parola wordpress con il nome del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_USER', 'username'); // Your MySQL username

    e sostituite la parola username con il nome utente del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_PASSWORD', 'password'); // ...and password

    e sostituite la parola password con la password del vostro database (lasciate gli apici)

Attenzione alla riga:
define('DB_HOST', 'localhost');, in alcuni casi ‘localhost’ va sostituito con il server che vi comunicherà il vostro provider.

Salvate e rinominate il file come wp-config.php

Attenzione:
il paragrafo che segue contiene informazioni non aggiornate, per le versioni recenti del file di localizzazione italiana, è conveniente cercare su Google.

Scaricate qui il file di localizzazione in italiano, a cura di Luca Lizzeri.
Entrate nella cartella wp-includes, create una cartella languages e copiateci il file che avete appena scaricato.
Aprite il file wp-config.php e cercate la riga:
define('WPLANG', '')
e modificatela in:
define('WPLANG', 'it_IT')

A questo punto siete pronti per mandare tutti i files sul server. Dove vanno messi? dipende: dovreste avere a disposizione una cartella in cui mettere i vostri files HTML, generalmente ha un nome tipo httpdocs o public_html. Se mettete i vostri file direttamente li dentro, il blog sarà accessibile con l’indirizzo www.miosito.it, se viceversa create una cartella, l’indirizzo sarà www.miosito.it/cartella. Inviate quindi tutti i files di WordPress al server, usando FTP secondo le modalità che il vostro fornitore di servizio vi avrà indicato.

Ci siamo quasi! Puntate il browser al file wp-admin/install.php, aggiungendo prima il percorso, cioè www.miosito.it/wp-admin/install.php oppure www.miosito.it/cartella/wp-admin/install.php

Se tutto è andato a buon fine, dopo due schermate, vi saranno forniti un nome utente ed una password, che servono per gestire il blog. Annotateli prima di chiudere la pagina! Per recuperarli sono necessarie manovre non banali. Una volta loggati, potrete cambiare la password con una di vostro gradimento.

Il momento della verità è arrivato! Puntate il browser a: www.miosito.it oppure www.miosito.it/cartella, ed ecco il vostro blog nuovo di zecca!

Tramite il link “login” nella colonna a destra, potrete accedere alle pagine di amministrazione del blog, usando il nome utente e la password annotati in precedenza.

Potreste incontrare problemi con la visualizzazione dei caratteri accentati, se il vostro blog è ospitato da un server Apache (la maggioranza), sia sul blog che nei feed RSS (se non sapete cosa sono lo scoprirete prestissimo!). A tal proposito vi conviene modificare la codifica delle pagine e dei feed in ISO-8859-1, nella sezione Scrivere di Opzioni.

E’ possibile personalizzare l’aspetto del blog tramite fogli di stile, che potrete anche modificare a vostro piacimento. Ne trovate molti su AlexKing.org.
Buon divertimento!

Se queste istruzioni vi hanno aiutato, un modo per ringraziarmi è linkare il mio blog www.andreabeggi.net

0 commenti:

Posta un commento