26 febbraio 2008

e 3...speremmu ben

Come avrete già potuto notare, se avete già visitato in precedenza questo mio Blog, ho passato questi ultimi due giorni ad effettuare delle modifiche abbastanza importanti allo stesso... La prima è l'utilizzo di un nuovo template, simile al precedente, ma a 3 colonne, trovato su Blogcrowds , che consente un minor spreco di spazio e che trovo decisamente più piacevole...

Per quanto riguarda la seconda... Beh... la scoprirete leggendo questo post... Si tratta, infatti, della possibilità, che stavo cercando da tempo e sembrava impossibile da realizzare, di *suddividere in due parti i post su Blogger* come se stessimo utilizzado il famoso tag --more-- su Wordpress!!! Ebbene sì... proprio così... aggiungendo poche righe di codice ecco come utilizzare la stessa funzione anche in Blogger!!!


Sperando di fare cosa gradita, allego quì seguito, per quanti fossero interessati, le istruzioni per ottenere lo stesso risultato: Per prima cosa accediamo al nostro pannello di controllo ed andiamo nel menù *MODELLO* e selezioniamo poi il sottomenu MODIFICA HTML spuntando, poi, la casella ESPANDI I MODELLI WIDGET come nella figura quì sotto, una volta che si sarà aperta la pagina.

Una volta fatto questo dovremo controllare il codice del nostro Blog fino a trovare il tag di chiusura dell'head ovvero /head. Per facilitarvi la cosa, altrimenti parecchio complessa, vi consiglio un trucchetto che io stesso ho utilizzato, che vi farà risparmiare un sacco di tempo...

Anzichè scorrere riga per riga tutto il codice, perdendo tempo e diottrie, basta selezionare l'intero codice del nostro Blog e salvarlo nel comunissimo Blocco Note... Così facendo basterà usare la funzione "Trova" per ritrovarci subito al punto giusto ;)... A questo punto, subito prima del tag */head* di cui sopra, dovremo incollare il seguente codice:

Una volta fatta quest'operazione, scorriamo ancora verso il basso, oppure, consigliatissimo, usiamo ancora la funzione "Trova" se state usando il mio trucchetto e, quindi, utilizzando il Blocco note, fino a trovare il seguente tag a seguito del quale dovremo inserire il seguente codice:

Fatto quest'ultima operazione, avremo terminato con il codice html e, quindi, potremo andare in fondo alla pagina e cliccare SALVA MODELLO.

A questo punto ci rimane solo un ultimo passaggio... Dovremo andare al menu IMPOSTAZIONI e selezionare FORMATTAZIONE come illustrato nella figura quì sotto

ed andiamo in fondo alla pagina, dove troveremo la casella MODELLO POST (vedi figura)

All'interno della quale dovremo inserire il seguente codice:

Non ci resta che cliccare su SALVA IMPOSTAZIONI ed avremo finito e il nostro blog sarà pronto per utilizzare la nuova
.

p2

Salve a tutti... Come avrete già potuto notare, se avete già visitato in precedenza questo mio Blog, ho passato questi ultimi due giorni ad effettuare delle modifiche abbastanza importanti allo stesso... La prima è l'utilizzo di un nuovo template, simile al precedente, ma a 3 colonne, trovato su Blogcrowds , che consente un minor spreco di spazio e che trovo decisamente più piacevole...

Per quanto riguarda la seconda... Beh... la scoprirete leggendo questo post... Si tratta, infatti, della possibilità, che stavo cercando da tempo e sembrava impossibile da realizzare, di *suddividere in due parti i post su Blogger* come se stessimo utilizzado il famoso tag --more-- su Wordpress!!! Ebbene sì... proprio così... aggiungendo poche righe di codice ecco come utilizzare la stessa funzione anche in Blogger!!!


Sperando di fare cosa gradita, allego quì seguito, per quanti fossero interessati, le istruzioni per ottenere lo stesso risultato: Per prima cosa accediamo al nostro pannello di controllo ed andiamo nel menù *MODELLO* e selezioniamo poi il sottomenu MODIFICA HTML spuntando, poi, la casella ESPANDI I MODELLI WIDGET come nella figura quì sotto, una volta che si sarà aperta la pagina.

Una volta fatto questo dovremo controllare il codice del nostro Blog fino a trovare il tag di chiusura dell'head ovvero /head. Per facilitarvi la cosa, altrimenti parecchio complessa, vi consiglio un trucchetto che io stesso ho utilizzato, che vi farà risparmiare un sacco di tempo...

Anzichè scorrere riga per riga tutto il codice, perdendo tempo e diottrie, basta selezionare l'intero codice del nostro Blog e salvarlo nel comunissimo Blocco Note... Così facendo basterà usare la funzione "Trova" per ritrovarci subito al punto giusto ;)... A questo punto, subito prima del tag */head* di cui sopra, dovremo incollare il seguente codice:

Una volta fatta quest'operazione, scorriamo ancora verso il basso, oppure, consigliatissimo, usiamo ancora la funzione "Trova" se state usando il mio trucchetto e, quindi, utilizzando il Blocco note, fino a trovare il seguente tag a seguito del quale dovremo inserire il seguente codice:

Fatto quest'ultima operazione, avremo terminato con il codice html e, quindi, potremo andare in fondo alla pagina e cliccare SALVA MODELLO.

A questo punto ci rimane solo un ultimo passaggio... Dovremo andare al menu IMPOSTAZIONI e selezionare FORMATTAZIONE come illustrato nella figura quì sotto

ed andiamo in fondo alla pagina, dove troveremo la casella MODELLO POST (vedi figura)

All'interno della quale dovremo inserire il seguente codice:

Non ci resta che cliccare su SALVA IMPOSTAZIONI ed avremo finito e il nostro blog sarà pronto per utilizzare la nuova funzione...;)

Salve a tutti... Come avrete già potuto notare, se avete già visitato in precedenza questo mio Blog, ho passato questi ultimi due giorni ad effettuare delle modifiche abbastanza importanti allo stesso... La prima è l'utilizzo di un nuovo template, simile al precedente, ma a 3 colonne, trovato su Blogcrowds , che consente un minor spreco di spazio e che trovo decisamente più piacevole...

Per quanto riguarda la seconda... Beh... la scoprirete leggendo questo post... Si tratta, infatti, della possibilità, che stavo cercando da tempo e sembrava impossibile da realizzare, di *suddividere in due parti i post su Blogger* come se stessimo utilizzado il famoso tag --more-- su Wordpress!!! Ebbene sì... proprio così... aggiungendo poche righe di codice ecco come utilizzare la stessa funzione anche in Blogger!!!


Sperando di fare cosa gradita, allego quì seguito, per quanti fossero interessati, le istruzioni per ottenere lo stesso risultato: Per prima cosa accediamo al nostro pannello di controllo ed andiamo nel menù *MODELLO* e selezioniamo poi il sottomenu MODIFICA HTML spuntando, poi, la casella ESPANDI I MODELLI WIDGET come nella figura quì sotto, una volta che si sarà aperta la pagina.

Una volta fatto questo dovremo controllare il codice del nostro Blog fino a trovare il tag di chiusura dell'head ovvero /head. Per facilitarvi la cosa, altrimenti parecchio complessa, vi consiglio un trucchetto che io stesso ho utilizzato, che vi farà risparmiare un sacco di tempo...

Anzichè scorrere riga per riga tutto il codice, perdendo tempo e diottrie, basta selezionare l'intero codice del nostro Blog e salvarlo nel comunissimo Blocco Note... Così facendo basterà usare la funzione "Trova" per ritrovarci subito al punto giusto ;)... A questo punto, subito prima del tag */head* di cui sopra, dovremo incollare il seguente codice:

Una volta fatta quest'operazione, scorriamo ancora verso il basso, oppure, consigliatissimo, usiamo ancora la funzione "Trova" se state usando il mio trucchetto e, quindi, utilizzando il Blocco note, fino a trovare il seguente tag a seguito del quale dovremo inserire il seguente codice:

Fatto quest'ultima operazione, avremo terminato con il codice html e, quindi, potremo andare in fondo alla pagina e cliccare SALVA MODELLO.

A questo punto ci rimane solo un ultimo passaggio... Dovremo andare al menu IMPOSTAZIONI e selezionare FORMATTAZIONE come illustrato nella figura quì sotto

ed andiamo in fondo alla pagina, dove troveremo la casella MODELLO POST (vedi figura)

All'interno della quale dovremo inserire il seguente codice:

Non ci resta che cliccare su SALVA IMPOSTAZIONI ed avremo finito e il nostro blog sarà pronto per utilizzare la nuova funzione...;)Qui finisce il post.

24 febbraio 2008

Questo è il Mio primo e ufficiale post su blogspot che si può dividere in due parti. A dire la verità ormai non ci speravo nemmeno più invece ecco che dopo tanti tentativi andati a vuoto con una semplicissima aggiunta di un paio di righe di HTLM al template di questo Blog, come per incanto ora posso usare "more" ,o in Italiano "Continua" anch'io, come in wordpress, o come nei migliori CMS che si rispettino; (facendo di Blogspot la MIGLIOR FREE BLOG PLATFORM , per i fattori di totale gratuità, del fatto che si può aggiungere Ad-Sense e la fruibilità, oltre che customizzazione)che poi tra l'altro non capisco come mai i tecnici Google non ci mettano queste due semplici righe, mah.....
Ecco come fare: attenzione:
innanzitutto ho dovuto sostituire le parentesi maggiore che chiude lo script ">"e minore : "<" che apre lo script con parentesi rotonde cioè questa: "(" che apre e questa:" )" che chiude .
Andiamo nella nostra "Bacheca"; --->>>Poi su "Template" o "presentazione"--->>poi su ,Codice HTLM: si aprirà una finestra con tutto il codice del Nostro sito. Per sicurezza -cosa che si dovrebbe fare sempre, ogni volta che andiamo a manipolare il codice HTLM- scarichiamo e salviamo tutto il codice del Template nel Nostro PC; lo mettiamo per es. nel Ns. Desktop in modo che se anche facciamo un errore grave potremo sempre ritornare al Ns. vecchio Template.
1) Spuntiamo la casella in alto "Widget Template", cerchiamo il tag di chiusura della 'testa' del Ns. Blog: (/head) -che troveremo alla fine del CSS a cascata in pratica quei codici Htlm tutti attaccati al margine sinistro- trovato (/head) subito prima incolleremo il seguente codice (in celeste) dopo averlo copiato gli vanno cambiate le parentesi rotonde con quelle maggiore" >" e minore" < " (style)
(b:if cond='data:blog.pageType == "item"')
span.fullpost {display:inline;}
(b:else/)
span.fullpost {display:none;}
(/b:if)
(/style)
ATTENZIONE
: a secondo del tipo di template potete trovare il tag 'skin' questo: ]])(/b:skin) prima di
(/head) il codice sopra andrà in mezzo ai due.
2 ) Scorriamo ancora con il mouse il Nostro Template: troveremo questo codice: (data:post.body/) , dobbiamo incollarci, subito dopo il codice che segue:
(b:if cond='data:blog.pageType != "item"') (a expr:href='data:post.url' target='_blank')Continua...(/a)
(/b:if)

al solito, ricordiamoci di sostituiamo le parentesi tonde con le maggiori e minore e clicchiamo "SALVA"
3) Ultimo passaggio: andiamo su -->> Impostazioni -->>formattazione: in fondo troviamo una specie di fac-simile di un post; lì ci incolliamo questo codice: Qui inizia il post.(span class="fullpost")Qui finisce il post.(/span); cambiamo le solite parentesi rotonde con le maggiore ">" e minore "<". poi clicchiamo su "SALVA" . La scritta è in italiano ma potete cambiarla a Vs. piacimento l'importante non toccare nemmeno una virgola dello "script" altrimenti Blogspot vi dirà che avete sbagliato e non Vi permetterà di procedere. Questo metodo, tra le altre cose, è un ottimo aiuto per i motori di ricerca in quanto in pratica indicizzano la pagina due volte, quindi migliori di altri che usano javascript e che sembra abbiano problemi con i formati delle immagini e con il caricamento delle pagine stesse.

PS: MI devo scusare con chi, ultimamente ha provato ad usare questo 'script', ma ora - 26 Dicembre '07 - è stato ri-sistemato e Ri-controllato, ed usato proprio per dividere i post di un Blog nuovo di zecca, quindi finalmente, da ora si può usare tranquillamente.
Inoltre, per chi non ha tempo, o non è abituato ad usare l'HTML può , CLICCANDO QUI SOPRA SCARICARE DIRETTAMENTE QUESTO TEMPLATE , di cui troverete i 'Vari upgrade' , cioè le varie migliorie, e le varie spiegazioni di queste su: Template per Blogger/Blogspot : fate attenzione e seguite attentamente le istruzioni. Seguire con molta attenzione le istruzioni è una cosa che non bisogna mai stancarsi di fare. Se si vede che le cose non vanno come dovrebbero, è meglio salvare il tutto, passare a fare qulcos'altro, magari allontanarsi un'oretta o due dal computer e ricominciare, magari ripartendo da capo. Molte volte si pensa di aver copiato giusto una lettera, o un simbolo e invece si stava sbagliando oppure si stava tralasciando una parte importante, Purtroppo fare queste operazioni comporta per chi non è abituato, stare parecchio tempo davanti lo schermo e questa cosa fa stancare la vista, e quindi l'attenzione.
Filed Under: , ,

riprova...scopiazzatura dal web

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Questa è una guida in italiano per installare e configurare WordPress, la piattaforma su cui gira il blog che state leggendo.
Ho scritto questo breve tutorial per fornire a tutti le risposte che ho dovuto cercare tra diverse pagine del sito www.wordpress.org, e per renderle disponibili anche a coloro che non hanno familiarità con la lingua inglese. Comprende infatti anche le istruzioni per “localizzare” in italiano il vostro blog.

Innanzitutto dovete cercare un server su cui installare il programma; i requisiti richiesti sono abbastanza miti:

  • Server *NIX
  • Almeno 2 MB di spazio a disposizione
  • PHP supportato (versione 4.1 o successive)
  • Accesso ad un database MySQL (versione 3.23.23 o successive) con circa 1 MB di spazio. (Più spazio avete sul database, più interventi potete postare).
  • Accesso FTP.

Sono caratteristiche di base, che qualunque fornitore di hosting dovrebbe avere. Troverete molte offerte, sia gratuite che a pagamento; tra queste cercate qualcosa che faccia per voi. Esistono parecchi provider italiani che hanno offerte per tutte le tasche. Usate Google in modo creativo.
Se volete qualcosa di gratuito ed in italiano, potete provare Networkitalia.net. Conosco solo loro, poichè è il primo che ho provato, e funziona bene.
Ricevuti i parametri di configurazione, dovete procurarvi il nome del database MySQL, e le relative credenziali di accesso (user/password). Smaltita la burocrazia, si parte!

Scaricate da qui l’ultima versione di WordPress. Se usate windows, la versione ZIP va benissimo.

Scompattate l’archivio, magari in una cartella facile da ritrovare.

Aprite il file wp-config-sample.php e inserite i dettagli del vostro database:

  • Trovate la riga
    define('DB_NAME', 'wordpress'); // The name of the database

    e sostituite la parola wordpress con il nome del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_USER', 'username'); // Your MySQL username

    e sostituite la parola username con il nome utente del vostro database (lasciate gli apici)
  • Trovate la riga
    define('DB_PASSWORD', 'password'); // ...and password

    e sostituite la parola password con la password del vostro database (lasciate gli apici)

Attenzione alla riga:
define('DB_HOST', 'localhost');, in alcuni casi ‘localhost’ va sostituito con il server che vi comunicherà il vostro provider.

Salvate e rinominate il file come wp-config.php

Attenzione:
il paragrafo che segue contiene informazioni non aggiornate, per le versioni recenti del file di localizzazione italiana, è conveniente cercare su Google.

Scaricate qui il file di localizzazione in italiano, a cura di Luca Lizzeri.
Entrate nella cartella wp-includes, create una cartella languages e copiateci il file che avete appena scaricato.
Aprite il file wp-config.php e cercate la riga:
define('WPLANG', '')
e modificatela in:
define('WPLANG', 'it_IT')

A questo punto siete pronti per mandare tutti i files sul server. Dove vanno messi? dipende: dovreste avere a disposizione una cartella in cui mettere i vostri files HTML, generalmente ha un nome tipo httpdocs o public_html. Se mettete i vostri file direttamente li dentro, il blog sarà accessibile con l’indirizzo www.miosito.it, se viceversa create una cartella, l’indirizzo sarà www.miosito.it/cartella. Inviate quindi tutti i files di WordPress al server, usando FTP secondo le modalità che il vostro fornitore di servizio vi avrà indicato.

Ci siamo quasi! Puntate il browser al file wp-admin/install.php, aggiungendo prima il percorso, cioè www.miosito.it/wp-admin/install.php oppure www.miosito.it/cartella/wp-admin/install.php

Se tutto è andato a buon fine, dopo due schermate, vi saranno forniti un nome utente ed una password, che servono per gestire il blog. Annotateli prima di chiudere la pagina! Per recuperarli sono necessarie manovre non banali. Una volta loggati, potrete cambiare la password con una di vostro gradimento.

Il momento della verità è arrivato! Puntate il browser a: www.miosito.it oppure www.miosito.it/cartella, ed ecco il vostro blog nuovo di zecca!

Tramite il link “login” nella colonna a destra, potrete accedere alle pagine di amministrazione del blog, usando il nome utente e la password annotati in precedenza.

Potreste incontrare problemi con la visualizzazione dei caratteri accentati, se il vostro blog è ospitato da un server Apache (la maggioranza), sia sul blog che nei feed RSS (se non sapete cosa sono lo scoprirete prestissimo!). A tal proposito vi conviene modificare la codifica delle pagine e dei feed in ISO-8859-1, nella sezione Scrivere di Opzioni.

E’ possibile personalizzare l’aspetto del blog tramite fogli di stile, che potrete anche modificare a vostro piacimento. Ne trovate molti su AlexKing.org.
Buon divertimento!

Se queste istruzioni vi hanno aiutato, un modo per ringraziarmi è linkare il mio blog www.andreabeggi.net

Filed Under: , ,

prova

Stamattina vado per pubblicare gli articoli del giorno su TuttiPazziPeriVideo e guardate un pò cosa mi appare nel pannello di controllo di Blogger In Draft:

Blogger Timestamp

Gli articoli a cui avevo assegnato la data di oggi e che avevo salvato come bozze sono ora contrassegnati dal tag “programmato” così come è comparsa una nuova tab con il titolo “Programmati“.

In più quando finisco di preparare un post, decido la data e lo salvo come bozza, mi compare ora questa nuova dicitura:

Blogger Timestamp

Finalmente!

L’unico problema è che devo ancora bene il funzionamento. I post che dovrebbero essere pubblicati automaticamente stamattina non sono ancora usciti, sono andato a vedere allora il tipo di fusorario selezionato nelle impostazioni del blog e ho scoperto che era stato resettato (forse durante l’aggiornamento della piattaforma) all’orario del Pacifico. L’ho cambiato immediatamente ma evidentemente era troppo tardi per gli articoli di stamattina quindi aspetto ancora qualche ora per vedere come vanno le cose.

Rimanete sintonizzati…vi terrò aggiornati!

Aggiornamenti:

Avevo ragione, il problema era nell’impostazione del fusorario quindi ricordatevi di impostarlo e se lo avevate già fatto controllate che nell’aggiornamento della piattaforma questo non sia stato resettato. Ovviamente se vivete in Italia il fusorario deve essere quello di Roma (GMT +01:00).

Filed Under: , ,